le Gravine


Benvenuti nella Terra delle Gravine, cuore profondo di Puglia, dove la natura è potente, la cultura è vita e i profumi sono intensi. È qui che 12 Comuni si ritrovano uniti in un unico territorio dal fil rouge della storia. Massafra, Palagiano, Castellaneta, Crispiano, Laterza, Ginosa, Grottaglie, Mottola, Montemesola, Statte, Palagianello e San Marzano sono tutti accomunati, come vene profonde che attraversano la terra, dall’elemento identitario delle Gravine. I caratteristici solchi carsici, scavati dalla lenta erosione dell'acqua, sono oggi il comune denominatore di queste 12 comunità, vive e accoglienti, che portano avanti la memoria storica di questi luoghi, con uno sguardo al futuro. Arte, cultura, cibo e natura....questo e tanto altro è la Terra delle Gravine.

In posizione strategica Palagiano è stata definita dallo scrittore Salvatore Quasimodo, qui di passaggio nel 1967, “omerica”.

A colpirlo fu la potenza del paesaggio, incastonato da una parte dal fiume Lato e dall’altra dalla maestosa e odorosa pineta, che offre ancora oggi riparo e frescura.

La bellezza naturalistica di questo territorio è contraddistinta anche dalle caratteristiche lame, ampi e profondi solchi carsici, vere e proprie vie fluviali naturali, che da sempre hanno permesso il fluire a valle delle acque piovane, rendendo unica la fertilità di questo territorio.

Alcune di queste difatti si sono trasformate in distese di agrumeti, che sembrano quasi voler dare il benvenuto alla città di Palagiano.

Ai doni della natura si sono accostati i manufatti dell’uomo, risalenti all’ età romana e preromana, testimonianze di passaggi sul tracciato della via Appia: la Parete Pinto, un grande recinto rettangolare in opus reticulatum, ovvero mattoni di pietra o laterizio disposti a rombo, datato I secolo a. C., e l’antico Frantoio Ipogeo, ancora oggi visitabile, in cui affluivano i contadini con il loro carico di olive faticosamente raccolto, per ottenere il preziosissimo oro verde.

I Comuni


12 i comuni dell'area Terra delle Gravine,
ognuno con le sue unicità e ciascuno distinto
dalla singolarità della propria gravina.
Massafra
Castellaneta
Crispiano
Ginosa
Grottaglie
Laterza
Montemesola
Mottola
Palagianello
Palagiano
San Marzano di San Giuseppe
Statte

Ogni anno all’arrivo del periodo invernale, invece, tra le stradine il visitatore è inebriato non solo dal profumo frizzante delle clementine, che punteggia di arancio gli agrumeti, di cui sono piene le campagne del territorio, ma anche dall’odore particolare e unico delle Tagghiarin ascquanti”, fettuccine condite con una salsa molto piccante al peperoncino, che tradizione vuole vengano servite su pale di fico d’india, accuratamente lavate e private dalle spine

Eventi Recenti

Cerca Eventi

Chiave ricerca :

Data e Ora Inizio :

Data e Ora Fine :

cerca eventi


Informazioni


Benvenuto su Terra delle Gravine, sito ufficiale
dei comuni dell’area e del suo territorio. Ricco
di notizie, semplice e veloce da consultare, è
dedicato a tutti coloro che cercano informazioni
utili, anche a livello pratico, per visitare gli
splendidi luoghi. Il sito contiene la descrizione
dei comuni facenti parte dell’area, le bellezze,
gli itinerari, nonchè l'elenco ufficiale delle
strutture ricettive autorizzate. E’ possibile,
inoltre, caricare un evento grazie all’interazione
diretta, formando, quindi, una lista completa di
attrazioni.

I Comuni


12 i comuni dell'area Terra delle Gravine,
ognuno con le sue unicità e ciascuno distinto
dalla singolarità della propria gravina.
Massafra
Castellaneta
Crispiano
Ginosa
Grottaglie
Laterza
Montemesola
Mottola
Palagianello
Palagiano
San Marzano di San Giuseppe
Statte

Accoglienza




Bed&Breakfast, masserie, relais e hotel:
chi arriva in questo territorio ha solo
l’imbarazzo della scelta tra le migliaia
di strutture ricettive.
Tutte con un'unica caratteristica vocazione,
quella all'ospitalità. Basta solo lasciarsi
ispirare dal desiderio di scoprire
luoghi incantevoli.

Esperienze


Vivere la bellezza e la potenza di questi luoghi
significa immergersi in essi. A iniziare dalla
forza rigogliosa delle gravine, che offrono la
possibilità di praticare trekking e arrampicate,
avvolti da un microcosmo vegetale e animale
unico al mondo. Si può scegliere di
percorrere il territorio a piedi, a cavallo
o in bicicletta, in sterrati o lungo piste
ciclabili, come quella che lambisce la gravina
di Palagianello. Ci si può lasciar condurre
dall'olfatto e farsi trascinare per le vie di
Laterza tra forni e fornelli. O magari,
scegliere di ammirare il maestoso spettacolo
dei cavalli murgesi di Crispiano, che sembrano
quasi ballare la pizzica. Basta solo lasciarsi
guidare dalle emozioni.